Home MusicaAlberto Urso Alberto Urso: incidente e braccio rotto

Alberto Urso: incidente e braccio rotto

by Redazione

Il cantante è apparso oggi sui social con una vistosa fasciatura al braccio. Intanto arrivano tre nuove date live per il 2021.

Spiacevole infortunio per Alberto Urso: il tenore si è mostrato oggi su Instagram con il braccio fasciato. A pubblicare per primo la fotografia sui social è stato Rudy Zerbi: dalla didascalia si può comprendere che il tenore messinese si è rotto il radio del braccio.

A sinistra uno che fa radio e a destra uno che il radio se lo è appena rotto”, ha commentato l’amato professore di Amici sotto la foto che lo ritrae insieme al cantante siciliano, il quale ha risposto: “Che sfiga”. E Rudy Zerbi ha ironicamente chiosato “Buona estate”.

Non è chiara la dinamica dell’incidente ma Alberto Urso poco fa ha tranquillizzato i fan sulle sue condizioni: “Comunque sto benissimo e domani festeggerò insieme a tutti voi il mio compleanno” ha assicurato il cantante polistrumentista messinese, che domani compirà 23 anni.

Le nuove date dei live di Alberto Urso.

A causa dell’emergenza sanitaria e delle recenti disposizioni governative anche le date dei live di Alberto Urso sono state rinviate al 2021.

Queste le nuove date:

  • 10 maggio 2021 – Teatro degli Arcimboldi – MILANO (recupero del 12 maggio e successivamente del 2 ottobre);
  • 18 maggio 2021 – Sala Sinopoli,Auditorium Parco della Musica – ROMA (recupero del 18 maggio e successivamente del 27 settembre);
  • 24 luglio 2021 -Teatro Antico- TAORMINA (recupero del 24 luglio).

Tutte le informazioni per gli acquirenti del concerto di Roma, che si svolgerà nella Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica (e non più nella Sala Santa Cecilia come inizialmente previsto) verranno comunicate giovedì 30 luglio.

 I biglietti precedentemente acquistati rimarranno validi per i nuovi spettacoli.

Tutte le informazioni sui biglietti sono disponibili qui.

(Foto in evidenza: Alberto Urso e Rudy Zerbi, Via Instagram, @rudy_zerbi)

Related Articles

Leave a Comment

Questo sito utilizza dei cookies per ottimizzare la tua esperienza di navigazione. Accetto Privacy Policy