Home Spettacoli “Chi l’ha Visto?”: dopo le ultime notizie emerse Piera Maggio chiede cautela

“Chi l’ha Visto?”: dopo le ultime notizie emerse Piera Maggio chiede cautela

by Redazione

Durante la puntata è stata fatta chiarezza su alcuni elementi emersi nelle ultime settimane. “Io capisco la buona fede di tutti, però io invito alla cautela, alla calma” ha detto la mamma di Denise.

Chi l’ha Visto?” è tornato ad occuparsi del caso di Denise Pipitone nella puntata in onda mercoledì 16 giugno, per fare chiarezza su alcuni elementi emersi ultimamente.

Prima di tutto è stato smentito che fosse in qualsiasi modo collegata alla scomparsa di Denise la donna macedone che, secondo una segnalazione, avrebbe potuto essere la stessa avvistata dalla guardia giurata Felice Grieco a Milano. La donna si chiama Silvana e ha dimostrato attraverso prove circostanziate di essere del tutto estranea alla vicenda.

É stata poi sentita la dottoressa Maria Angioni: la pista che negli ultimi giorni l’ex Pm aveva indicato è stata smentita e non ritenuta valida (le dichiarazioni della dottoressa hanno suscitato molto clamore mediatico: ve ne abbiamo parlato qui).

In collegamento con Federica Sciarelli è quindi intervenuta Piera Maggio, madre di Denise, che ha chiesto a tutti cautela e moderazione:

Cerchiamo di non fare confusione in rete. Cerchiamo di non fare allarmismi. Non è bello sentirmi dire in tv ‘Denise è mamma’ e tutte queste cose”.

E ancora:

Io capisco la buona volontà, capisco la buona fede, però un po’ di rispetto per noi genitori. Ciò non significa che le segnalazioni non devono essere fatte, ciò non significa che gli avvistamenti non devono essere segnalati. Prima di esporsi così davanti alle telecamere in modo plateale, chiediamo degli accertamenti e verifichiamo se siamo sulla strada giusta. Altrimenti creiamo solo confusione anche in noi genitori. Saltare dalla sedia così non è tanto bello. Meno male, veramente, che abbiamo intrapreso la strada della cautela e della riservatezza più assoluta. Vorrei che questo venga rispettato anche da altri” ha concluso Piera Maggio.

Related Articles

Leave a Comment

Questo sito utilizza dei cookies per ottimizzare la tua esperienza di navigazione. Accetto Privacy Policy