Home Arte & Cultura Dante: la sua “carta d’identità” in “Alighieri Durante, detto Dante”

Dante: la sua “carta d’identità” in “Alighieri Durante, detto Dante”

by Redazione

Oggi su Rai Storia il professor Alessandro Barbero ripercorrerà la vita e le avventure del padre della lingua italiana in un affascinante viaggio indietro nel tempo.

L’infanzia e la giovinezza di Dante, la sua formazione, la vita fiorentina e l’ingresso in politica, sino al dramma dell’esilio, che coinciderà con la scrittura della sua immortale opera letteraria.

Saranno queste le tappe ripercorse dal professor Alessandro Barbero in “Alighieri Durante, detto Dante”,  in onda stasera alle 21.10 su Rai Storia.

Un viaggio indietro nel tempo, di sette secoli, per scoprire la vita di colui che è riconosciuto universalmente come il padre della lingua italiana: Dante Alighieri, l’autore di uno dei più grandi capolavori della letteratura mondiale, la Divina Commedia, che ancora oggi continua a essere materia di studio per gli studenti delle scuole, di ricerca in ambito universitario, e fonte di ispirazione per artisti, registi, scrittori, musicisti, in tutto il pianeta.

Il racconto si propone di ricostruire la “carta d’identità” di Durante Alighieri, detto Dante, attraverso le fonti disponibili agli storici: i documenti, le minute notarili, i certificati di nascita, i contratti di compravendita e, naturalmente, le “cronache” del tempo, che gli autori hanno immaginato di “far rivivere”, affidandole ad attori contemporanei che interpreteranno i cronisti di allora. Così, alla narrazione di Barbero e alle immagini dei luoghi danteschi, si alterneranno le voci, e “i volti” di Filippo e Giovanni Villani, Giovanni Boccaccio, Leonardo Bruni, il notaio Jacopo di Pandolfino, e Dino Compagni. 

Crtedits immagine in evidenza: Ufficio Stampa RAI

Related Articles

Leave a Comment

Questo sito utilizza dei cookies per ottimizzare la tua esperienza di navigazione. Accetto Privacy Policy