Home PeopleAttualità Denise Pipitone: l’avvocato di Piera Maggio smentisce di avere reso dichiarazioni sull’esito degli esami di Olesya

Denise Pipitone: l’avvocato di Piera Maggio smentisce di avere reso dichiarazioni sull’esito degli esami di Olesya

by Redazione
0 comment

Il legale della mamma di Denise Pipitone smentisce di avere fatto qualsivoglia anticipazione circa l’esito degli esami sulla ventenne Olesya Rostova, che sarà reso noto nel corso della trasmissione di stasera sulla tv russa.

“Leggo sui social ricostruzioni fantasiose e mie presunte dichiarazioni. Ribadisco di essermi limitato a trasmettere alla Procura di Marsala l’esito della documentazione scientifica che mi è stata inviata ieri e di non avere fatto alcuna anticipazione circa l’esito degli esami sulla ragazza che sarà reso noto nel corso della trasmissione di stasera sulla tv russa“. Sono le parole dell’avvocato Giacomo Frazzitta, legale dei genitori di Denise Pipitone – riportate sul profilo Instagram di “Chi l’ha visto” – in merito alle notizie circolate nelle ultime ore su alcuni siti secondo le quali il legale avrebbe dichiarato che gli esami su Olesya Rostova (la ventenne che con l’aiuto del programma russo  “Let Them Talk” è alla ricerca della propria madre naturale) escluderebbero che la giovane sia la bambina scomparsa a Mazara del Vallo il 1°settembre 2004.

A ricostruire quanto accaduto negli ultimi giorni provvederà la puntata di “Chi l’ha visto”, in onda questa sera su Rai3, alla quale parteciperà anche l’avvocato Frazzitta.

Sembrano tuttavia ormai poche le speranze che Olesya sia Denise. Secondo indiscrezioni riferite dal TGCom24 il vero nome di Olesya Rostova sarebbe Angela Nikulina Zhuchkova : la giovane  avrebbe già conosciuto, proprio negli studi della trasmissione tv, la sorella biologica, Anastasia. Finirebbero così le speranze di aver ritrovato Denise a 17 anni di distanza dalla sua scomparsa.

Related Articles

Leave a Comment

Questo sito utilizza dei cookies per ottimizzare la tua esperienza di navigazione. Accetto Privacy Policy

error: Content Protect !!