Home PeopleAttualità Denise Pipitone: l’ex pm Maria Angioni indagata “per false dichiarazioni”

Denise Pipitone: l’ex pm Maria Angioni indagata “per false dichiarazioni”

by Redazione

Il magistrato, attualmente giudice del lavoro a Sassari, avrebbe ricevuto un invito a comparire e l’informazione di garanzia. Angioni era stata ascoltata nei giorni scorsi dopo le sue dichiarazioni ai media.

Maria Angioni, l’ex pm di Marsala che ha indagato sulla scomparsa di Denise Pipitone, sarebbe indagata “per false dichiarazioni” dalla Procura di Marsala. Il magistrato, ora giudice del lavoro a Sassari, avrebbe ricevuto un invito a comparire e l’informazione di garanzia.

Nei giorni scorsi la dottoressa Angioni aveva raccontato di aver indagato per conto suo riuscendo a trovare una pista che portava alla bimba: a quanto riferito dal magistrato Denise sarebbe viva e con una famiglia (ve lo avevamo raccontato qui).

Nel corso delle sue partecipazioni televisive Maria Angioni ha fatto diverse dichiarazioni, che hanno avuto un certo risalto mediatico. A quanto riferisce “Fanpage” proprio queste recenti dichiarazioni ai media avrebbero spinto la Procura di Marsala a sentire Maria Angioni come testimone dei fatti.

Durante sommarie informazioni ai magistrati titolari della nuova inchiesta sulla scomparsa di Denise Pipitone, la ex pm avrebbe confermato le accuse lanciate in tv. Ma le circostanze riferite dall’ex pm, diventate oggetto di indagini dei colleghi siciliani, non hanno trovato riscontro dagli accertamenti investigativi effettuati sul campo. Da qui la decisone dei pm di incriminarla per false dichiarazioni a pm” si legge su “Fanpage”.

Maria Angioni nelle scorse ore sarebbe stata interrogata di nuovo come indagata, ma durante il lungo interrogatorio non sarebbe tornata sui suoi passi.

Related Articles

Leave a Comment

Questo sito utilizza dei cookies per ottimizzare la tua esperienza di navigazione. Accetto Privacy Policy