Home PeopleAttualità Fedez, il Codacons chiede di vietare la diffusione del videoclip di “Mille”: “Pubblicità camuffata da brano musicale”

Fedez, il Codacons chiede di vietare la diffusione del videoclip di “Mille”: “Pubblicità camuffata da brano musicale”

by Redazione

L’associazione dei consumatori ha presentato un esposto all’Antitrust nel quale si chiede di vietare il videoclip del nuovo singolo.

Il Codacons ancora una volta contro Fedez. E stavolta ad essere coinvolti sono anche a Orietta Berti e Achille Lauro, protagonisti insieme al rapper milanese della nuova hit estiva “Mille“, uscita da pochi giorni ma che sta già cavalcando le classifiche. Secondo il Codacons all’interno del videoclip della canzone ci sarebbe infatti pubblicità occulta “a danno degli utenti” e a favore di Coca-Cola.

In una nota l’associazione dei consumatori ha chiesto all’Antitrust di “vietare la diffusione del video sul web e in tv, e di bloccare la canzone in radio”, finché non sarà “chiaramente indicato l’inserimento di prodotti a fini commerciali”.

Dopo aver tempestato i suoi follower di messaggi pubblicitari attraverso la sua pagina Instagram, essere salito sul palco del primo maggio promuovendo il marchio Nike e aver abbracciato la causa del Ddl Zan in concomitanza con il lancio della sua linea di smalto per uomo, il rapper – assieme ad Achille Lauro e Orietta Berti – ha pubblicato nei giorni scorsi la canzone “Mille”, accompagnata da un videoclip che è una vera e propria incitazione al consumo di Coca-cola, oltre che una pubblicità camuffata da brano musicale che viola le regole disposte dall’Antitrust” si legge nella nota.

Nonostante il product placement di Coca-Cola sia segnalato nella pagina YouTube del video, secondo il Codacons “l’informazione non basta, perché non è immediatamente percepibile dagli utenti e perché non compare in sovrimpressione all’inizio del videoclip, in modo da informare correttamente i consumatori. Ciò in violazione delle disposizioni dell’Antitrust che solo pochi mesi fa ha disposto che nei videoclip debba essere reso palese l’inserimento di prodotti a fini commerciali. La pena, in caso di inottemperanza, va da 10mila a 5 milioni di euro”.

“Per tale motivo – conclude il comunicato – il Codacons presenta un esposto all’Antitrust e all’Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria, chiedendo di aprire un procedimento per pubblicità occulta vietata dal Codice del Consumo, e di vietare la diffusione del videoclip sulle reti televisive e sul web, e della canzone sulle radio nazionali, fino a che non sarà eliminato ogni riferimento alla Coca-Cola”.

Poche ore prima del lancio della canzone Fedez aveva segnalato sui social che nel video di “Mille” sarebbe stata presentata la nuova bottiglietta della Coca-Cola, non ancora sul mercato. Nelle storie Instagram inoltre Fedez aveva aggiunto l’indicazione “ADV” (ossia advertising, pubblicità).

(Foto in evidenza: Fedez, Orietta Berti e Achille Lauro nel video di “Mille”, Via Instagram, @fedez)

Il video di “Mille”

Related Articles

Leave a Comment

Questo sito utilizza dei cookies per ottimizzare la tua esperienza di navigazione. Accetto Privacy Policy