Home MusicaConcerti Fedez: ‘Vendo la Lamborghini e mi compro una Panda. Così posso dire quello che penso?’

Fedez: ‘Vendo la Lamborghini e mi compro una Panda. Così posso dire quello che penso?’

by Redazione
0 comment

Prosegue il botta e risposta tra Fedez, la RAI, che si difende dall’accusa di censura, e la Lega, che ha replicato all’intervento dell’artista tramite il suo leader Matteo Salvini. Fedez sta incassando l’approvazione di personaggi dello showbiz, del mondo della moda, della cultura e della politica e da Instagram  continua ad aggiornare i follower  sulle critiche e le polemiche che gli vengono rivolte in queste ore. (Video)

Il monologo di Fedez durante il concerto del Primo Maggio sta monopolizzando le discussioni sui social in queste ore, soprattutto su Twitter dove da ieri gli hashtag #Fedez e #GrazieFedez sono in tendenza.

Nel frattempo la Rai ha pubblicato una nota in cui si difende dall’accusa rivoltale dal cantante di avere sottoposta a censura il suo intervento sul palco (ne parliamo qui).

Anche Matteo Salvini, a nome della Lega, ha replicato a Federico Lucia da Facebook:

“Reinvito Fedez a bere un caffè, tranquilli, per parlare di libertà e di diritti. Il diritto alla vita ed all’amore sono sacri, non si discutono. Per me anche il diritto di un bimbo a nascere da una mamma e un papà è sacro, mentre il solo pensiero dell’utero in affitto e della donna pensata come oggetto mi fanno rabbrividire. Così come, da padre, non condivido che a bimbi di 6 anni venga proposta in classe l’ideologia gender, o si vietino giochi, canti e favole perché offenderebbero qualcuno. Non scherziamo“.

Mentre il cantante sta incassando l’appoggio di diverse personalità del mondo dello showbiz, del cinema, della moda, della cultura e della politica come il direttore de ‘La Stampa’ Massimo Giannini, il direttore creativo di Valentino Pierpaolo Piccioli, il regista Gabriele Muccino, Gaia Gozzi, Michele Bravi e l’ex premier Giuseppe Conte, da Instagram, Fedez ha dato un nuovo aggiornamento ai suoi fan a proposito delle polemiche e delle critiche rivoltegli per il suo intervento di ieri:

Le critiche per ‘Tutto il contrario’ e per la Lamborghini

‘Buongiorno

Ho dormito poco e niente. Alcuni leghisti stanno controbattendo al mio discorso di ieri riportando un mio vecchio testo di quando avevo 19 anni, che ho già spiegato mille volte.

(…)

La mia canzone si intitola ‘Tutto il contrario’ . Io scrivo tutto il contrario di quello che penso . Non è difficile da capire. Comprensione del testo. Si fa in quinta elementare.

Altra cosa, sembra la fiera del luogo comune, la mia macchina.

Vi do una novità: vendo la Lamborghini, non la uso tanto. Non ho più la Lamborghini. Questo dà più credibilità a quello che dico? Se mi compro una Panda posso dire quello che penso?

La RAI dice che ho montato ad arte il video . Io continuo a mettere a disposizione la versione integrale per fare chiarezza. (La RAI ndr) sostiene innanzitutto di non avere richiesto i testi. Ma allora perchè la vicedirettrice di Rai3 presenzia ad una telefonata in cui l’argomento è il controllo di un testo mio, che dovevo salire sul campo il  Primo Maggio?’

‘A quanto pare mi stavano registrando’

Secondo Fedez, la censura c’è stata e spiega anche il perchè:

‘A quanto pare mi stavano registrando anche loro e pubblicano parti di questa conversazione che c’è nelle Storie , dove potete vedere la versione integrale, dove lei dice ‘Non stiamo attuando censura’ . Ma non basta dire ‘Non stiamo attuando censura’ se la vicedirettrice di Rai3 presenzia in tutta una telefonata in cui si sta attuando una censura.

In più c’è una parte che loro hanno messo dove io chiedo alla vicedirettrice ‘Posso dire quello che voglio?’ e la sua risposta è ‘No no no no no ‘.

Quando io dico alla vicedirettrice di Rai3 se posso dire delle cose che per lei sono inopportune ma che per me sono opportune e non hanno turpiloquio, non hanno bestemmie, sono il riporto dei fatti la risposta è il silenzio .E questo vale più di tutto’.

Related Articles

Leave a Comment

Questo sito utilizza dei cookies per ottimizzare la tua esperienza di navigazione. Accetto Privacy Policy

error: Content Protect !!