Home PeopleAttualità Francesca Barra, accusata di essere una “influencer vaccinale”, pubblica i durissimi commenti degli haters

Francesca Barra, accusata di essere una “influencer vaccinale”, pubblica i durissimi commenti degli haters

by Redazione

La giornalista, in attesa di una bambina, rende pubblici alcuni terribili messaggi che ha ricevuto sui social, dopo essersi schierata a favore della vaccinazione per le mamme incinte e per i bambini piccoli ieri sera a CartaBianca: “I bambini non si toccano toccano”, risponde.

Francesca Barra, che sta aspettando una figlia dal marito Claudio Santamaria, ieri è stata ospite del programma di Bianca Berlinguer, CartaBianca, dove ha raccontato le titubanze e le paure che ha avuto prima di decidersi a fare la vaccinazione anti-covid.

La scrittrice ha spiegato di averlo fatto per il bene di sua figlia.

Non è  stata però una decisione presa a cuor leggero e la giornalista infatti ha voluto consultarsi con i medici e riflettere bene:

“Ho avuto paura a vaccinarmi, l’ho fatto perché la paura di danneggiare la mia bambina è stata più forte di ogni timore. Così come ogni giorno, ogni giorno, penso al vaccino per le mie bimbe più piccole informandomi, informando, consultando medici di fiducia, pediatri che ci seguono da quando sono nati”.

ha specificato.

L’accusa di essere “un’influencer vaccinale”

Dopo la sua partecipazione al programma, la Barra ha però ricevuto sui social commenti talmente pesanti che ha deciso di pubblicarli, esprimendo il suo biasimo per quello che le è stato scritto:

“Questi due commenti che pubblico oggi sono alcuni dei commenti che schivo e che riguardano dei bambini. Non sempre arrivano da sconosciuti o da profili fake, non sempre per motivi che derivano da un dissenso su posizioni politiche o che riguardano il mio lavoro. Mostrare questi- ed altri che mostrerò in tempi e luoghi opportuni- ti mette di fronte alla peggiore delle azioni che nulla: l’invidia, la gelosia, l’età, la professione, lo stato sociale, problemi psicologici, potrà mai giustificare. Chi tocca dei bambini è marcio. E chi lo fa, chi minimizza, chi cerca i “ma”, i “se”, troverà in me una combattente senza il minimo spiraglio di perdono.”

ha spiegato la futura mamma,


“Nello specifico questi commenti giungono dopo essermi esposta sul tema dei vaccini in gravidanza , dopo mesi in cui non ho mai partecipato a nessuna caccia alle streghe, ho difeso il diritto ad avere dubbi e paure, richiesto confronti con personale qualificato, consultato i miei medici di fiducia e aver, semplicemente, risposto alla domanda di una collega :” ti sei vaccinata?”.

Credits immagine in evidenza: Instagram @francescabarra1

Related Articles

Leave a Comment

Questo sito utilizza dei cookies per ottimizzare la tua esperienza di navigazione. Accetto Privacy Policy