Home SpettacoliCinema Golden Globe 2022, trionfano Jane Campion e Steven Spielberg. Delusione per l’Italia

Golden Globe 2022, trionfano Jane Campion e Steven Spielberg. Delusione per l’Italia

by Redazione

Premi a “Il Potere del cane” e “West Side Story“. Niente da fare per “E’ stata la mano di Dio” di Paolo Sorrentino e per il film di animazione “Luca“.

“Il Potere del cane” come miglior film drammatico e “West Side Story” tra i musical e la commedia dominano i Golden Globe 2022, che nelle ultime ore hanno emesso la loro sentenza direttamente sui social, senza che alla serata partecipassero altri giornalisti oltre a quelli della organizzazione e senza celebrità sul red carpet e sul palco come era consuetudine negli anni passati.

Il western di Jane Campion ha portato a casa tre premi tra cui quello per la migliore regista e per il miglior attore non protagonista, il 25enne Kodi Smit-McPhee, mentre al revival di Steven Spielberg ne sono andati altri due grazie alla presenza scenica della ventenne Rachel Zelger, nella parte di Maria, e ad Ariana DeBose, in quella di Anita.

Doppia delusione per l’Italia: a E’ stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino, la giuria ha preferito come miglior film straniero “Drive My Car” del regista giapponese Ryusuke Hamaguchi.

Ai premi era candidato anche “Luca“, il film di animazione Disney Pixar firmato dall’italiano Enrico Casarosa a cui i giurati hanno preferito “Encanto“, una produzione Disney con canzoni originali di Lin-Manuel Miranda.

    Altri premi sono andati a Nicole Kidman (“Being the Ricardos“) e Will Smith (“King Richard“), ad Andrew Garfield (‘Tick, Tick… BOOM!”) e Kate Winslet per la serie limitata “Mare di Eastown“.

I Golden Globes sono stati per anni considerati un “barometro per gli Oscar”.

Tutti i vincitori:

Miglior film, dramma – “Il potere del cane”

Miglior film, musical o commedia – “West Side Story”

Migliore attore protagonista in un film, drama – Will Smith (“King Richard”)

Migliore attrice protagonista in un film, dramma – Nicole Kidman (“Being the Ricardos”)

Migliore attore protagonista in un film, musical o commedia – Andrew Garfield (“Tick, Tick … Boom!”)

Migliore attrice protagonista in un film, musical o commedia – Rachel Zegler (“West Side Story”)

Miglior regista, film – Jane Campion (“Il potere del cane”)

Miglior attore non protagonista, film – Kodi Smit-McPhee (“Il potere del cane”)

Miglior attrice non protagonista, film – Ariana DeBose (“West Side Story”)

Miglior serie televisiva, dramma – “Succession”

Miglior serie televisiva, musical o commedia – “Hacks”

Miglior attore protagonista in una serie televisiva, dramma – Jeremy Strong (“Succession”)

Miglior attrice protagonista in una serie televisiva, dramma – Michaela Jaé Rodriguez (“Pose”)

Miglior attore protagonista in una serie televisiva, musical o commedia – Jason Sudeikis (“Ted Lasso”)

Miglior attrice protagonista in una serie televisiva, musical o commedia – Jean Smart (“Hacks”)

Miglior miniserie, serie antologica o film per la tv – “La ferrovia sotterranea”

Miglior attore in una miniserie, serie antologica o film per la tv – Michael Keaton (“Dopesick”)

Miglior attrice in una miniserie, serie antologica o film per la tv – Kate Winslet (“Omicidio a Easttown”)

Miglior attore non protagonista, tv – O Yeong-su (“Squid Game”)

Miglior attrice non protagonista, tv – Sarah Snook (“Succession”)

Miglior colonna sonora originale, film – “Dune” (Warner Bros.) — Hans Zimmer

Miglior film in lingua straniera – “Drive My Car” — Japan

Migliore sceneggiatura, film – Kenneth Branagh — “Belfast”

Migliore canzone originale, film – “No Time to Die” da “No Time to Die” — Billie Eilish, Finneas O’Connell

Miglior film d’animazione – “Encanto

(Immagine in evidenza: Via Instagram Stories, @goldenglobes)

Related Articles

Leave a Comment

Questo sito utilizza dei cookies per ottimizzare la tua esperienza di navigazione. Accetto Privacy Policy