Home PeopleGossip Harry, Meghan …e la sicurezza: 9 telefonate alla polizia in 9 mesi a Montecito

Harry, Meghan …e la sicurezza: 9 telefonate alla polizia in 9 mesi a Montecito

by Redazione
0 comment

A quanto riferisce il The Sun, i Duchi del Sussex sono davvero preoccupati per la loro sicurezza nella villa extra lusso a Montecito – Los Angeles. Molti gli allarmi segnalati dalla coppia alla polizia, soprattutto nelle prime ore della mattina.

La villa da undici milioni di sterline a Montecito, nella quale si sono trasferiti Harry e Meghan con il piccolo Archie, dopo la parentesi canadese, evidentemente non garantisce alla coppia la sensazione di sicurezza che i Duchi di Sussex si aspettavano.

Nove telefonate in 9 mesi

Embed from Getty Images

Il tabloid britannico The Sun riferisce infatti che, in nove mesi che la coppia si è trasferita nella elitaria cittadina di Montecito ( Santa Barbara – California) , per ben nove volte hanno chiamato la polizia.

La fonte sarebbe l’ufficio dello sceriffo della contea di Santa Barbara.

Nel mese di luglio sembra che la coppia abbia effettuato ben 4 richieste di assistenza, sempre nelle prime ore del mattino.

Ulteriori allarmi dalla villa sono stati ricevuti sia in agosto che in novembre.

Anche il giorno della vigilia di Natale, alle ore 16.13, la polizia è intervenuta per una violazione di domicilio da parte di un uomo che, identificato, è stato poi rilasciato.

Nel giorno di Santo Stefano, gli uomini dello sceriffo sono ritornati alla villa, alle 2.54 del mattino, sempre per una violazione del domicilio.

Tanti timori di Harry e Meghan per la propria sicurezza

La villa milionaria di Montecito / Santa Barbara – California in cui Harry e Meghan si sono trasferiti con Archie.
Credit: Google Earth

I portavoce  dell’ufficio dello sceriffo di Santa Barbara rifiutano  di fornire ulteriori dettagli sulle chiamate ricevute dalla villa.

Il problema della sicurezza è stato da sempre una grande preoccupazione di Harry e Meghan, soprattutto dopo la nascita del primogenito Archie.

Anche durante l’esplosiva intervista con Oprah Winfrey questi timori erano stati espressi dal fratello dell’erede al trono britannico e dalla moglie.

Come riferisce il The Sun, la duchessa di Sussex, che sta aspettando una bambina dal marito,  ha detto di avere inviato molte lettere alla Royal Family  supplicando la famiglia di Harry di non togliere la scorta al consorte, minacciato di morte.

Il secondogenito del principe Carlo e di Lady D  ha specificato di non avere mai pensato che sarebbe stato privato del personale adibito alla sua sicurezza dopo avere deciso di non essere più un senior member della Famiglia Reale britannica.

Related Articles

Leave a Comment

Questo sito utilizza dei cookies per ottimizzare la tua esperienza di navigazione. Accetto Privacy Policy

error: Content Protect !!