Home Foto della Settimana Kate Middleton e William lanciano il loro canale YouTube: “Stai attenta a ciò che dici!”

Kate Middleton e William lanciano il loro canale YouTube: “Stai attenta a ciò che dici!”

by Redazione

La coppia annuncia di essere approdata su Youtube con una divertente clip di appena 25 secondi che però è molto significativa (video).

Kate Middleton e il principe William sbarcano su Youtube e lo annunciano con un post su Instagram e un video teaser che si apre con i duchi di Cambridge seduti sul divano di casa e William che indica la telecamera dicendo a Kate:

A proposito, devi stare attenta a quello che dici ora, perché questi ragazzi stanno filmando tutto!”.

E la duchessa ridendo risponde: “Lo so!” Poi scorrono brevi video nei quali i due, oltre a scambiarsi battute, mostrano alcuni momenti del loro lavoro giornaliero e degli impegni ufficiali ma anche della loro vita in famiglia con i figli George, Charlotte e Louis.

Lo scorso 29 aprile William e Kate hanno festeggiato il decimo anniversario di matrimonio (Foto Via Instagram, @dukeandduchessofcambridge).

Il nome del canale è Kensington Royal e ci sono già diverse playlist, fra le quali Royal Tours, Mental Health, Early Years e Engagements.

William e Kate hanno spesso condiviso su Instagram le immagini della loro vita in occasioni sia ufficiali  sia familiari: recentemente, nel giorno del loro decimo anniversario di matrimonio, i duchi di Cambridge hanno pubblicato su Instagram un video nel quale appaiono insieme ai loro figli mentre si divertono sulle dune del Norfolk.

Se allora è apparso un modo di ringraziare gli internauti per i messaggi di auguri giunti in occasione dell’importante ricorrenza, oggi quella clip sembra una sorta di prova generale.

Con Kensington Royal’s YouTube William e Kate segnalano che la monarchia ha voglia di modernità e desidera stare al passo con la tecnologia. E che nel prossimo futuro tenderà ad uno stile decisamente meno formale.

Il video con il quale i duchi di Cambridge lanciano il loro canale YouTube.

Related Articles

Leave a Comment

Questo sito utilizza dei cookies per ottimizzare la tua esperienza di navigazione. Accetto Privacy Policy