Home MusicaFedez La Rai replica a Fedez: “Telefonata tagliata”

La Rai replica a Fedez: “Telefonata tagliata”

by Redazione
0 comment

La direzione di Rai3 risponde con una nota a Fedez che, dopo aver accusato l’azienda di avere tentato di “censurare” il suo intervento al Concerto del Primo Maggio, ha pubblicato sui social il video di una telefonata alla quale ha partecipato anche la vicedirettrice di Rai3.

La Rai risponde a Fedez, che ha accusato l’azienda di avergli chiesto di “edulcorare” il suo intervento sul palco del Concerto del Primo Maggio: dopo la categorica smentita dell’azienda il rapper ha pubblicato su Twitter il video di una conversazione telefonica alla quale ha partecipato anche Ilaria Capitani, vicedirettrice di Rai3 (ve ne abbiamo parlato qui).

 A poche ore dalla pubblicazione sui social della telefonata la Rai ha ribadito la sua posizione con una nota, facendo anche alcune precisazioni:

La direzione di Rai3 conferma di non aver mai chiesto preventivamente i testi degli artisti intervenuti al concerto del Primo Maggio – richiesta invece avanzata dalla società che organizza il concerto – e di non aver mai operato forme di censura preventiva nei confronti di alcun artista” si legge nel comunicato riportato da “Fanpage”.

“In riferimento al video pubblicato sul suo profilo Twitter da Fedez, notiamo che l’intervento relativo alla vicedirettrice di Rai3 Ilaria Capitani (l’unica persona dell’azienda Rai tra quelle che intervengono nella conversazione pubblicata da Fedez) non corrisponde integralmente a quanto riportato, essendo stati operati dei tagli. Le parole realmente dette sono: “Mi scusi Fedez, sono Ilaria Capitani, vicedirettrice di Rai3, la Rai non ha proprio alcuna censura da fare. Nel senso che… La Rai fa un acquisto di diritti e ripresa, quindi la Rai non è responsabile né della sua presenza, ci mancherebbe altro, né di quello che lei dirà.” […] “Ci tengo a sottolinearle che la Rai non ha assolutamente una censura, ok? Non è questo […] Dopodiché io ritengo inopportuno il contesto, ma questa è una cosa sua.”

Related Articles

Leave a Comment

Questo sito utilizza dei cookies per ottimizzare la tua esperienza di navigazione. Accetto Privacy Policy

error: Content Protect !!