Home Sport Matteo Berrettini, niente Olimpiadi: fermato da un problema muscolare

Matteo Berrettini, niente Olimpiadi: fermato da un problema muscolare

by Redazione

Il tennista azzurro, protagonista della storica finale a Wimbledon, dovrà stare a riposo per 15 giorni a causa di un risentimento muscolare.

Niente Olimpiadi per Matteo Berrettini: il grande protagonista della finale a Wimbledon (sconfitto da Djokovic in 4 set), è costretto a rinunciare ai Giochi di Tokio a causa di un infortunio, che lo costringerà a restare a riposo per due settimane. Lo ha annunciato il Coni, attraverso il proprio profilo Twitter. Berrettini era la punta di diamante della squadra italiana, composta da Fognini, Sonego e Musetti in campo maschile e da Errani, Paolini e Giorgi in campo femminile.

Sarà possibile per l’Italia sostituire Berrettini con Gianluca Mager, attualmente numero 74 Atp? Ancora non si sa.

Matteo ha spiegato sui social di essersi infortunato a Wimbledon, manifestando tutta la sua amarezza per non poter rappresentare l’Italia insieme ai suoi colleghi a Tokio:

Sono estremamente dispiaciuto di annunciare la mia cancellazione dalle Olimpiadi di Tokyo. Ieri mi sono sottoposto ad una risonanza per controllare l’infortunio alla gamba sinistra che mi sono procurato durante Wimbledon e l’esito non è stato ovviamente positivo. Non potrò competere per alcune settimane e dovrò stare a riposo. Rappresentare l’Italia é un onore immenso e sono devastato all’idea di non poter giocare le Olimpiadi. Faccio un grosso in bocca al lupo a tutti gli atleti italiani, vi supporterò da lontano ma con tutto me stesso“.

(Foto in evidenza: Matteo Berrettini a Wimbledon, Via Instagram, @matberrettini)

Il post Instagram di Matteo Berrettini

Related Articles

Leave a Comment

Questo sito utilizza dei cookies per ottimizzare la tua esperienza di navigazione. Accetto Privacy Policy