Home Il Personaggio della settimana Milano Fashion Week, lo show di Giorgio Armani: culto per la moda, amore per il Pianeta

Milano Fashion Week, lo show di Giorgio Armani: culto per la moda, amore per il Pianeta

by Redazione
0 comment

Nella nuova collezione maschile e femminile fluttuano in un’atmosfera dove tutto si richiama. Al centro della scena c’é Uri: “Uri riflette il mio grande amore per gli animali e per l’ambiente” ha spiegato Giorgio Armani (video).

Giorgio Armani ha presentato la sua collezione Autunno – Inverno Donna e Uomo alla Milano Fashion Week. E’ il nero che domina la scena nel Teatro dove sfilano le sue creazioni: in questa oscurità si staglia il bianco luminoso del logo GA proiettato sul pavimento (in fondo potete vedere i video della sfilata).

Uri, il gorilla.

Al centro della scena c’é lui, Uri, riproduzione fedele a grandezza naturale di un gorilla, dal colore verde brillante, che si trova nel salotto milanese di casa Armani, quasi oasi verde a ricordare la natura nell’ambiente metropolitano. Re Giorgio spiega così la sua scelta:

Uri riflette il mio grande amore per gli animali e per l’ambiente: ho pensato di metterlo al centro della scena perché mi sembra fondamentale, oggi più che mai, ricordare quanto sia importante la salvaguardia del mondo naturale“.

È sulla spalla di Uri che appoggerà la sua mano Giorgio Armani, al termine della sfilata, quasi a dirci in tono confidenziale e a cuore aperto che il suo progetto di difesa del pianeta continuerà ed anche noi possiamo farlo nostro e condividerlo.

La collezione.

Le modelle durante un momento della sfilata, insieme a Uri (Foto Via Instagram, @giorgioarmani)

Intorno a Uri sfilano le nuove creazioni del re della moda, per donna e per uomo: maschile e femminile fluttuano in un’atmosfera liquida dove tutto si tiene e si richiama. Appaiono gonne lunghe e ampie sotto giacche dal taglio maschile, abiti lunghi da sera in chiffon uniti a gilet maschili a doppio petto.

I sublimi tailleur a pantalone con il rigore delle linee esaltano la femminilità di chi li indossa, e i giochi  di ruches valorizzano i colli di bluse e camicie  che spuntano dalle giacche. I grigi di gusto milanese si alternano con tinte tenui, dal turchese al cobalto, al rosa pallido. I top corti lasciano nudo il giro vita e i pantaloni morbidi infilati negli stivaletti corti danno l’impressione dell’odalisca. Cristalli neri illuminano la tunica in velluto nero e fanno brillare le giacche e gli abiti da sera tutti rigorosamente total black.

Poche le differenze estetiche con la nuova collezione maschile: Armani parla anche qui lo stesso linguaggio. I modelli indossano giacche liquide, decostruite, cappotti morbidi e leggeri, anche se imbottiti e pantaloni fluenti.

 Il vero must però è la nuova camicia di velluto, morbido e sofficissimo, di quel nero profondo che é da sempre simbolo di Armani.

(Foto in evidenza: Giorgio Armani insieme a Uri, Via Instagram, @giorgioarmani)

Related Articles

Leave a Comment

Questo sito utilizza dei cookies per ottimizzare la tua esperienza di navigazione. Accetto Privacy Policy

error: Content Protect !!