Home Influencer & Social Nicolò Pirlo, figlio dell’allenatore della Juventus, pubblica le minacce ricevute

Nicolò Pirlo, figlio dell’allenatore della Juventus, pubblica le minacce ricevute

by Redazione
0 comment

Il ragazzo, 17 anni, ha ricevuto su Instagram un pesante messaggio minatorio e ha deciso di renderlo pubblico, commentandolo sui social.

Grande solidarietà in queste ore da parte del mondo del calcio, dello spettacolo e di tutti i tifosi, a prescindere dalla squadra preferita, a Nicolò Pirlo, figlio dell’ ex azzurro e allenatore della Juventus, che ha pubblicato un messaggio di minacce ricevuto da un hater su Instagram:

‘Devi morire insieme a tuo padre’.

Nicolò, 17 anni, è centrocampista come suo padre ed era stato per la prima volta sotto gli occhi del grande pubblico durante la ‘Notte del Maestro’, la partita di addio al calcio di suo padre Andrea , quando lo aveva sostituito in campo.

Embed from Getty Images

Il giovane calciatore ha voluto dire la sua, ha diffuso su Instagram il messaggio e riflettuto:

‘Io non sono una persona che giudica, non mi piace farlo . Ognuno ha il diritto di poter dire ciò che vuole, sono io il primo a farlo e non vorrei mai che qualcuno mi togliesse la libertà di parola.

I miei genitori mi hanno insegnato ad avere idee e soprattutto ad ascoltare quelle degli altri. Ma credo che a tutto ci sia un limite e già da tempo questo limite è stato superato.

Ho 17 anni e quotidianamente ricevo messaggi di questo genere (qui vi mostro l’ultimo, ricevuto poco fa), non perché io faccia qualcosa di particolare, ma solo perché sono figlio di un allenatore, che probabilmente, come è giusto che sia, può non piacere.

Questa sarebbe la mia “colpa” e la motivazione per la quale ogni giorno mi arrivano messaggi di augurata morte e insulti vari. Vorrei chiedervi di mettervi per un solo secondo nei miei panni e chiedervi come vi sentireste’.

Nicolò ha ricevuto immediatamente messaggi di vicinanza da parte di di Vincenzo Iaquinta, Matteo Salvini, Francesco Oppini, Luca Toni e anche da Lapo Elkann, che ha sottolineato: ‘Pirlo sono con te: la famiglia non si tocca mai’.

Related Articles

Leave a Comment

Questo sito utilizza dei cookies per ottimizzare la tua esperienza di navigazione. Accetto Privacy Policy

error: Content Protect !!