Home SportCalcio Nicolò Zaniolo: ancora uno stop di 6 mesi per lesione al crociato

Nicolò Zaniolo: ancora uno stop di 6 mesi per lesione al crociato

by Redazione
0 comment

Il giovane talento della Roma e della Nazionale fermato per la seconda volta in un anno dalla rottura di un crociato (questa volta del ginocchio sinistro). “Tornerò presto” scrive sui social il calciatore.

Brutte notizie per Nicolò Zaniolo. I controlli di rito effettuati sul centrocampista della Roma e della Nazionale dopo l’infortunio nel match di Nations League di ieri sera (vinto dagli azzurri contro l’Olanda) hanno evidenziato la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro.

Diagnosi durissima, che significa un nuovo stop di 6 mesi per il calciatore, appena rientrato dall’infortunio dello scorso 13 gennaio: in quell’occasione Zaniolo si era rotto il crociato del ginocchio destro (ve lo avevamo raccontato qui).

Quello di ieri sera è un infortunio che sa di beffa: il giovane Nicolò era appena rientrato dalle vacanze, aveva fatto qualche allenamento con la Roma ed era subito andato in ritiro con la Nazionale. Oggi è stato lui a comunicare via social l’esito degli esami, effettuati a Villa Stuart.

Per le tantissime persone che mi stanno chiedendo come sto, stamattina ho svolto le visite di rito che hanno evidenziato la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro! Ringrazio tutti quanti sia tifosi della Roma che no per il supporto…tornerò presto! ha scritto il calciatore. E nel giro di pochi minuti sono arrivati messaggi di solidarietà e di affetto da tantissimi colleghi ed ex colleghi: da Francesco Totti a  Luka Modric, da Radja Nainggolan a Miralem Pjanic.

La storia Instagram di Fedez dedicata a Nicolò Zaniolo.

Forza Nicolò. Sei forte e tornerai più forte di prima come hai già fatto” ha scritto in una storia Instagram Fedez. Per Zaniolo è arrivato anche un in bocca al lupo speciale da parte del presidente del Coni Giovanni Malagò.

 “Il mio grande augurio va a Zaniolo. È un patrimonio dell’intero Paese, un giocatore della Nazionale” ha detto Malagò ai microfoni di Rete Sport. “A questa età non ci sono tanti casi di doppio infortunio in pochi mesi. Purtroppo non me ne ricordo molti, è quasi una cosa da Guinnes. È normale abbia colpito tutti, non è questione di tifare una o l’altra squadra. Gli mando un grande abbraccio, è una vera e propria beffa. Ma sono sicuro che tornerà come prima, anzi, più forte di prima“.

(Foto in evidenza: Nicolò Zaniolo durante un match con la Nazionale, Via Instagram, @nicolozaniolo)

Related Articles

Leave a Comment

Questo sito utilizza dei cookies per ottimizzare la tua esperienza di navigazione. Accetto Privacy Policy

error: Content Protect !!