Home PeopleAttualità Raffaella Carrà: dopo Madrid anche Bologna desidera intitolarle un luogo pubblico

Raffaella Carrà: dopo Madrid anche Bologna desidera intitolarle un luogo pubblico

by Redazione

Il Consiglio Comunale della città natale dell’artista ha votato un ordine del giorno: la richiesta è stata accolta ma non approvata all’unanimità.

Dopo che la città di Madrid ha deciso di dedicare una piazza a Raffaella Carrà anche l’Italia si è attivata per rendere omaggio alla Regina della televisione, scomparsa a Roma il 5 luglio. Il Consiglio Comunale di Bologna ha votato un ordine del giorno per intitolare “a Bologna, sua città natale, un luogo pubblico alla memoria di Raffaella Carrà”.

La proposta è stata approvata ma non all’unanimità: pertanto sarà probabilmente necessario sottoporre la richiesta a una nuova votazione. A Madrid invece la decisione è già stata ufficialmente presa: nella capitale spagnola (città molto cara a Raffaella Carrà) la trafficatissima Plaza del Olivo diventerà Plaza Raffaella Carrà.

Raffaella Carrà ha saputo innovare il modo con cui la televisione pubblica ha parlato al Paese” si legge nell’ordine del giorno votato dal Consiglio Comunale bolognese. “Si tratta di una donna che con la sua carriera nazionale e internazionale ha fatto da apripista alla possibilità di ridisegnare i ruoli femminili sul piccolo schermo in maniera finalmente non sussidiaria. Un’artista che ha scelto la strada dell’ironia e il registro pop per scardinare gli stereotipi sul femminile, sulla sessualità e sulle libertà individuali e che di quelle stesse libertà è divenuta icona nel mondo e paladina dei diritti civili”.

(Foto in evidenza: Raffaella Carrà, © Ufficio Stampa Rai)

Related Articles

Leave a Comment

Questo sito utilizza dei cookies per ottimizzare la tua esperienza di navigazione. Accetto Privacy Policy