Home PeopleAttualità Ucraina, Di Maio: “Espulsi dall’Italia 30 diplomatici russi per motivi di sicurezza nazionale”

Ucraina, Di Maio: “Espulsi dall’Italia 30 diplomatici russi per motivi di sicurezza nazionale”

by Redazione

Misura assunta in accordo con altri partner europei e atlantici” ha spiegato il ministro degli Esteri. Le parole di Di Maio alla stampa (video).

“Abbiamo espulso 30 diplomatici russi per motivi di sicurezza nazionale“.

Lo ha annunciato il ministro degli esteri Luigi Di Maio a Berlino.

Il Segretario Generale del Ministero degli Affari Esteri, Ambasciatore Ettore Sequi, ha convocato questa mattina alla Farnesina, su mia istruzione, l’Ambasciatore della Federazione Russa in Italia, Sergey Razov, per notificargli la decisione del Governo italiano di espellere 30 diplomatici russi in servizio presso l’Ambasciata in quanto ‘personae non gratae’“, ha detto Di Maio, come riferisce l’”Ansa.

    “Tale misura, assunta in accordo con altri partner europei e atlantici, si è resa necessaria per ragioni legate alla nostra sicurezza nazionale, nel contesto della situazione attuale di crisi conseguente all’ingiustificata aggressione all’Ucraina da parte della Federazione Russa“, ha spiegato il ministro. 

Mosca non lascerà senza risposta la decisione di Roma di espellere 30 diplomatici russi. Lo ha detto il portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova.

“La Russia darà una risposta pertinente“, ha detto Zakharova ai giornalisti, come riporta “Interfax”.

L’annuncio della Farnesina arriva dopo che, a quanto riferisce l’”Huffingtonpost”, nelle ultime settimane decine di diplomatici della Federazione russa sono stati allontanati per sospetto di spionaggio da diversi paesi europei – specie nell’est – e da ultimo in Francia e Germania.

Anche la Danimarca ha annunciato l’espulsione di 15 diplomatici russi. Lo ha detto il ministro degli Esteri danese Jeppe Kofod ai giornalisti.

 ”Abbiamo scoperto che i 15 erano agenti dell’intelligence russa che stavano compiendo azioni di  spionaggio in territorio danese”, ha detto Kofod, aggiungendo di voler “mandare un chiaro segnale alla Russia che lo spionaggio sul suolo danese è inaccettabile”.

(Foto in evidenza: Luigi Di Maio, Via Instagram, @luigi.di.maio)

Le dichiarazioni di Di Maio alla stampa

Related Articles

Leave a Comment

Questo sito utilizza dei cookies per ottimizzare la tua esperienza di navigazione. Accetto Privacy Policy